Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

LIBERTAS IN TRASFERTA A MOLA. VIETATO SBAGLIARE

Domenica 9 Dicembre 2018 in News

Nonostante l’assenza di Spampinato, la Pasta Lori Altamura ha ben figurato nell’ultima giornata del campionato di C Gold, offrendo una prova molto convincente e rifilando quasi venti punti al CUS Jonico Taranto. A distanza di una settimana, dopo aver portato a casa un referto rosa che potrebbe avere il sapore della rinascita, la Libertas sarà impegnata in una partita fondamentale, da vincere ad ogni costo. Gli uomini di coach Cotrufo andranno a far visita al fanalino di coda del campionato, Mola New Basket 2012, compagine attualmente ferma a sole due vittorie in classifica.

Le sorti della compagine barese sembrano dipendere dalla vena realizzativa di Fracio Gachette: le uniche due vittorie portate a casa, fino ad ora, da Mola, sono arrivate grazie a due partite monstre della suddetta ala. Contro Castellaneta, ha messo a segno 31 punti e, contro Taranto, il suo score, dopo i 40 minuti di gioco, riportava il numero 38. È da notare che entrambe le vittorie di cui sopra sono arrivate tra le mura amiche e, inoltre, Mola ha perso di misura lo scontro diretto contro Monteroni, disputato domenica scorsa, sempre in quel del Palapinto.
Compito degli altamurani sarà riproporre la stessa pallacanestro mostrata contro il CUS Jonico e, contestualmente, riuscire ad arginare la pericolosità offensiva degli elementi di spicco avversari. Oltre al già citato Gachette, da tenere d’occhio sarà anche Elio Preite, giocatore parecchio esperto (con alcune presente in LegaBasket con la maglia di Brindisi) nonostante la giovane età, insieme al centro Cairns Keelan Paul. 
Quella che la Libertas affronterà oggi è, certamente, una delle squadre più giovani dell’intero campionato, la quale annovera, tra le proprie fila, alcuni prospetti interessanti, tra cui Marco Stimolo. L’età media così bassa può, alle volte, rappresentare un problema, specie nelle partite più calde, data la scarsa maturità anagrafica dei giocatori in campo. Può, al contempo, essere sinonimo di imprevedibilità e, dunque, trasformarsi in un plus importante. Starà agli altamurani riuscire a non farsi sorprendere.
Coach Cotrufo proverà ad andare oltre i problemi riscontrati durante la settimana, problemi che ormai tengono banco da più di un mese. Parliamo dell’impossibilità del coach di riuscire a provare gli schemi in allenamento, date le defezioni e le assenze perduranti causate dagli infortuni. L’allenatore materano dovrà riuscire a imporre il suo credo e a trasmettere le proprie linee guida nonostante la situazione complicata, per cercare di raccogliere il quinto trionfo stagionale, che permetterebbe di portare il record a 5 vittorie e altrettante sconfitte.

#Believe

#LibertasAltamura