Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

ALTAMURA CONTRO RUVO PER CAPIRE CHI SIAMO

Giovedì 26 Ottobre 2017 in News

I biancorossi ospitano gli uomini di coach Gatta

Come ogni anno Ruvo parte come una grande incognita. Sulla carta squadra che potrebbe ambire al vertice della classifica, ma che durante le ultime due stagioni ha avuto rendimenti altalenanti. Quest'anno ha nuovamente rivisto roster e staff tecnico. Il sodalizio ruvese è entrato in simbiosi con la Nuova Matteotti Corato, portando sulla panchina coach Gatta vecchia volpe dei parquet. Confermati Serino e Preite, Ruvo ha voluto costruirci attorno un roster di tutto rispetto. Grimaldi (negli ultimi due anni protagonista a Corato in D) è il cecchino, Mascoli (sempre proveniente da Corato) l'under di prospettiva che si sta dimostrando un'ottima alternativa, Gatta (ex Vieste) e Mazzilli (Ex Olimpica Cerignola) confermano il valore del roster. Ma le sorprese non sono finite qui, infatti, Sabeckis e Kymantas sono le stelle straniere, anche se quest'ultimo dovrà rimanere lontano dai campi di gioco per un intervento alla retina. Ruvo comunque ha inserito nel gruppo un '98 talento bulgaro Zlatckov che potrà lottare nel pitturato. Nonostante manchi il gigante comunque bisognerà fare attenzione ad una squadra che ha ben 8 punti in classifica, la cui unica sconfitta è stata nella tana del Castellaneta. Rileggendo i live, si può notare come non tutte le partenze siano state sprint per i ruvesi, ma il rovescio della medaglia è che 3 volte su 5 i biancazzurri sono riusciti a portare a casa i 2 punti, dimostrando grande "cazzimma" e cuore. Nella scorsa partita contro Martina, la squadra della città del Talos ha dominato in lungo e in largo la sfida, vittoria che è risultata un'iniezione di fiducia nell'ambiente.

La Pasta Lori Libertas, ancora orfana di coach Ambrico, si stringe attorno al gruppo di ragazzi che sta lavorando con coach Laterza. Il momento è delicato e il PalaPiccinni dovrà essere di supporto alla squadra.

Appuntamento a Domenica 29 Ottobre ore 18,30 al palaPiccinni.