Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

ANCHE MANFREDONIA PAGA DAZIO AL PALAPICCINNI

Mercoledì 14 Marzo 2018 in News

Prova di carattere dei murgiani con Ambrico che riesce a dar spazio a tutti

10 giocatori a referto, 4 uomini in doppia cifra, Monacelli con sempre più palloni da giocare e grande voglia di sentirsi protagonista, ottimo apporto da tutta la panchina, buona difesa (come sempre), ottime azioni d'attacco alla zona avversaria, potremmo riassumere così la sfida contro l'Angel Manfredonia, ma c'è molto altro. E qui cominciamo con l'unica nota stonata: l'espulsione di Barozzi che costa 2 giornate di squalifica. L'ariete in pratica non è riuscito a giocare, non per bravure avversarie ma per l'occhio vigile della coppia arbitrare, contro il quale non c'è stato mai un buon feeling. Ma pensiamo al basket giocato. La Pasta Lori con questa vittoria si porta in solitaria al quarto posto, e si prepara al grande derby contro Santeramo.

Ma prima riavvolgiamo il nastro della gara. Altamura sin dal primo quarto ha condotto, con De Bartolo e Biagini ad imprimere la prima accelerata. Quando si accende anche Monacelli, coach Ciociola decide di interrompere l'inerzia con un time-out, ma al rientro trovano gloria Loperfido e Vignola. Poi 3' di black-out biancorosso permettono ai biancoazzurri di rientrare sul 20-16.

La pausa fa bene alla Libertas che apre con una tripla di Fui un parzialone di 12-0, con 7 punti di Monacelli. Coach Ambrico a quel punto manda nella mischia anche De Palo, che si ritaglia la scena con due punti in penetrazione, poi un 0-5 firmato Jokinas, fa si che coach Ambrico richiamasse i suoi all'attenzione. La partita si fa interessante, gli attacchi hanno la meglio sulle difese e si va alla pausa lunga sul 42-26.

Al rientro un 12-2 dei biancorossi fa gridare a tutti "Mamma butta la Pasta (Lori)". Il +27 rassicura panchina e pubblico e Radovic fa divertire il pubblico con giocate strappa applausi e con coach Djukic in tribuna a prendere appunti. Alla fine del quarto il solito Jokinas prova a far rientrare i suoi, 63-42.

Ancora una volta alla ripresa la Pasta Lori parte forte con Barozzi e 2 triple di De Bartolo, ma presto i locali mollano la presa. L'espulsione di Barozzi preoccupa poco per l'esito di questo match, ma già si fa i conti con il calendario. Intanto si riaccende Rubbera che limita i danni e riduce il passivo. Altamura vince 81-70 si gode i due punti e si appresta a giocarsi tutto nel rush finale.

 

Tabellini Pasta Lori Libertas Altamura: Vukovic 12, De Bartolo 10, Monacelli 17, Biagini 12, Radovic 4, Barozzi 6, Vignola 7, Fui 3, De Palo 5, Loperfido 5, All. Ambrico

Tabellini Angel Manfredonia: Gramazio 9, Rubbera 17, Sansone 2, Vorzillo 7, Jokinas 28, Prencipe ne, Ba, Padalino A. 7, Padalino N., Ciociola ne, All. Ciociola

Parziali: 20-16, 42-26, 63-42, 81-70 (20-16, 22-10, 21-16, 18-28)

Note: Tecnico a Vorzillo, Tecnico panchina Altamura, Espulso Barozzi, fuori per 5 falli De Palo e Fui,

Arbitri: Marseglia e Russo